L’infoltimento dei capelli è una pratica ormai comune in tutto il mondo, senza distinzioni d’età e di sesso.

Nonostante i capelli non siano un organo fondamentale e vitale per il nostro corpo e l’assenza di essi non sembra compromettere le funzionalità dell’organismo, la loro caduta continua a scioccare i più ed è uno dei fattori più incisivi del calo dell’autostima e della sicurezza in sé.

Questa condizione porta uomini e donne a ricercare soluzioni immediate contro la caduta dei capelli.

Medicina e tecnologia trovano strumenti e operazioni sempre meno invasive e dal risultato estetico sempre migliore.

 

Google infoltimento capelli

 

Spesso ci si ritrova a digitare su google infoltimento di capelli o trapianto di capelli e a cliccare sulla prima voce che vediamo, senza realmente conoscere la varietà di opzioni offerte sul mercato.

In questo articolo li presentiamo tutti, descrivendone pro e contro, risultato finale e controindicazioni.

 

Impianto di Capelli

Questa procedura iniziata in Giappone negli anni ’80 prevede l’innesto nel cuoio capelluto di capelli sintetici o provenienti da un donatore.

Come funziona

Si possono utilizzare capelli veri, collezionati direttamente da un donatore, e capelli sintetici. I capelli sintetici non sono troppo diversi per struttura da quelli veri, in quanto caratterizzati da un lungo fusto alla cui estremità è presente un cappio che si “aggancia” in profondità nel derma del cuoio capelluto.

Si tratta di un intervento chirurgico con anestesia locale. I capelli vengono inseriti uno a uno attraverso un canale creato nella cute da un apposito strumento.

Pro

Non sono necessari punti di sutura, in quanto il canale creato per l’inserimento dei capelli viene rigenerato normalmente dall’organismo.

Contro

Per i capelli derivanti da un donatore la percentualità di rigetto dell’organismo ricevente è molto alta.

Per quanto riguarda l’innesto di capelli artificiali, invece, la pratica è stata interdetta in molti paesi perché potrebbe creare reazioni infiammatorie e allergiche della cute. Inoltre, essendo i capelli finti, quando si staccano non ricrescono, sarà quindi necessario fare interventi di richiamo.

 

Autotrapianto di Capelli

Probabilmente la tecnica di infoltimento di capelli più conosciuta e più richiesta, ma anche una delle più costose non solo a livello di portafoglio, ma anche di risposta del nostro corpo.

L’autotrapianto di capelli prevede il trasferimento di bulbi da una zona donatrice (la nuca) ad altre zone riceventi (tempie, vortice…).

Come funziona

Tecninca Strip

“Strip” in inglese significa striscia. Dalla nuca, viene rimossa una sottile losanga di cuoio capelluto (10-12 cm di lunghezza e 0,5 cm di altezza) che è rimossa e dalla quale vengono selezionati i bulbi da impiantare nella zona ricevente in un secondo momento.

È un procedimento che richiede alcune ore ed è effettuato con anestesia locale.

Tecnica Fue

FUE sta per Follicolar Unit Extraction (Estrazione Unità Follicolare) e come indica il nome, in questo modo vengono estratti dalla zona donatrice singoli bulbi piliferi, attraverso un particolare bisturi cilindrico cavo, il punch. Vengono inseguito trasferiti nella zona ricevente e inseriti attraverso un altro strumento che si chiama “implanter”.

Pro

Assicurano nuovi capelli nelle zone dove non ce ne sono più. Capelli propri, veri, naturali.

Contro

Si tratta di un intervento chirurgico e come tale ci sarà bisogno di un periodo di convalescenza.

I costi sono molto elevati. Vanno in media dai 3000 ai 7000 euro e dipende dal numero di bulbi trasferiti.

Non tutti possono sottoporsi a tale intervento. Per farlo, è necessario avere una zona donatrice adatta, quindi con bulbi forti e in salute e non tutti sono compatibili con questa caratteristica.

Il risultato estetico potrebbe non essere soddisfacente, in quanto la consistenza dei capelli nella nuca è molto più spessa dei capelli nelle zone delle tempie e del vortice. Inoltre, il chirurgo non potrà innestare i capelli troppo vicini, per evitare gli effetti della shock loss.

Possibilità di shock loss, ovvero probabilità di una caduta accelerata dei capelli diradati e miniaturizzati della zona ricevente.

Non è una soluzione definitiva, poiché non si risolve il problema della calvizie in sé, ma si copre.

 

Rigenerazione Cellulare


Rigenerazione cellulare capelli


Qui parliamo di medicina rigenerativa, una branca della medicina all’avanguardia che si sta facendo strada come la migliore risposta a molte patologie poco tempo fa definite incurabili.

Come funziona

Vengono inserite delle cellule staminali pilifere all’interno del bulbo pilifero.

Pro

È una procedura non invasiva e non chirurgica, che aiuta le cellule a rigenerarsi naturalmente.

Viene risolto il problema della calvizie alla radice.

Contro

Per vedere i risultati può essere necessario molto tempo. Si parla di un minimo di 3-6 mesi.

Si hanno risultati accettabili, solo grazie alla sinergia tra questa tecnica e cure farmaceutiche e a un eventuale trapianto di capelli.

 

Protesi di Capelli

Si tratta di una vera e propria protesi che cerca di ricostruire lo scalpo, alla quale vengono inseriti capelli veri o artificiali, a seconda delle esigenze del cliente.

Come funziona

Queste protesi sono caratterizzate da due parti principali, una è la base che può essere in diversi materiali: dai traspiranti e impercettibili, resistenti a quelli effetto pelle non traspiranti, che cerca di riprendere in tutto e per tutto le caratteristiche del cuoio capelluto. La seconda parte sono i capelli, di diverse tipologie (sintetici o naturali) più o meno pregiati e verosimili. La principale differenza è che i capelli sintetici sono più resistenti e non hanno bisogno di molte cure, mentre quelli veri possono essere trattati esattamente come i propri capelli naturali.

Pro

Metodo non chirurgico.

Costi relativamente bassi.

Possibilità di personalizzare tutta la protesi e di farla fare su misura.

Aspetto estetico assicurato.

Perfetto per calvizie temporanee, o per soluzioni momentanee mentre si effettua una cura rigenerativa per la calvizie oppure durante trattamenti di radioterapia (es: chemioterapia).

Contro

Non è una cura alla calvizie.

 

Infoltimento di capelli istantaneo non chirurgico

 

Spero di aver fatto un po’ di luce sui rimedi per la calvizie offerti. Una cosa è certa: la calvizie è una patologia complicata per la quale cura effettiva è necessario molto tempo. Tutti gli altri rimedi che richiedono poco tempo, non sono definitivi, ma possono assolutamente aiutare ad aumentare l’autostima anche solo per un periodo più o meno lungo di transizione da una situazione di alopecia alla ricrescita dei capelli.